26 gennaio 2021

COVID-19: MISURE DI SICUREZZA

Leggi anche TAMPONI COVID-19

Leggi anche TEST SIEROLOGICI PER COVID-19 MEDIANTE PRELIEVO VENOSO

 La Casa di cura PIO XI ha messo in atto tutte le misure idonee a garantire la sicurezza dei pazienti e degli operatori, nel rispetto delle normative previste per fronteggiare l’emergenza COVID-19.

 

CONTROLLO DEGLI ACCESSI

E’ stato istituito un servizio di triage telefonico per tutti i pazienti che prenotano prestazioni presso la nostra Casa di cura.

Presso l’ingresso principale è stato allestito un punto di controllo sanitario per il contenimento degli accessi e la misurazione della temperatura corporea.

E’ stato installato il sistema termoscan per la rilevazione automatica e a distanza della temperatura corporea.


RICOVERO PROGRAMMATO (ORDINARIO E DH), INTERVENTO AMBULATORIALE DA ESEGUIRE IN CAMERA OPERATORIA, BIOPSIA E/O AGOASPIRATO SOTTO GUIDA TC

Il Paziente potrà accedere alla Casa di cura solo se in possesso di tampone naso-orofaringeo con esito negativo, eseguito nell’imminenza del ricovero o comunque non oltre le 24/48 ore antecedenti l’ammissione presso la Casa di cura.


ACCOMPAGNATORI PER PAZIENTI RICOVERATI

E’ autorizzato l’accesso in clinica ad un solo accompagnatore.

L’accompagnatore può pernottare nella Casa di cura solo se in possesso di un tampone con esito negativo.



PRESTAZIONI AMBULATORIALI

Il paziente che deve effettuare una delle prestazioni ambulatoriali sotto indicate potrà accedere alla Casa di cura solo se in possesso di test antigenico con esito negativo, eseguito nelle 24/48 ore antecedenti l’ammissione presso la Casa di cura o al momento dell’arrivo presso la Casa di cura per l’esecuzione della prestazione ambulatoriale.

 

Di seguito l’elenco delle prestazioni ambulatoriali per le quali è richiesto il test antigenico:

-     gastroscopie (ad ogni accesso)

-     TC torace (ad ogni accesso)

-     PET-TC (ad ogni accesso)

-     Prestazioni di Medicina Nucleare (ad ogni accesso)

-     RX TORACE (ad ogni accesso)

-     trattamenti di chemio e radioterapia (al primo accesso)

-     infiltrazioni di PRP (al primo accesso)


In caso di prestazioni ambulatoriali non è autorizzato ad entrare in clinica nessun accompagnatore.

In caso di paziente minorenne, non autosufficiente, da sottoporre ad anestesia o in caso di necessità è consentito l’accesso ad un solo accompagnatore.

 

  

PERSONALE

Tutto il personale in servizio presso la Casa di cura è sottoposto al controllo sanitario in ingresso e in uscita.

Tutto il personale è periodicamente sottoposto a screening per l'infezione da SARS-CoV-2 ed è dotato dei Dispositivi di Protezione Individuale (divisa, camici, visiera protettiva, guanti, mascherine chirurgiche e con filtro, occhiali).

In tutte le postazioni di lavoro sanitarie e amministrative sono state installati schermi protettivi antidroplets.

 

SANIFICAZIONE

Più volte al giorno effettuiamo la sanificazione di tutti i locali della Casa di cura anche attraverso l’utilizzo di prodotti sterilizzanti.

Al termine di ogni visita o prestazione vengono sanificate le superfici tramite spay sterilizzante.

In tutti i locali al termine di ogni giornata e nelle stanze di degenza al momento della dimissione, viene eseguita la sanificazione tramite robot sanificante con nebulizzatore di liquido disinfettante specifico e macchina per ozono.

Viene eseguita costantemente la sanificazione con ozono in tutti i locali interni e la sanificazione esterna con prodotti specifici.

 

 IMPORTANTE

 

I pazienti che presentano sintomi respiratori e/o influenzali sono invitati a mettesi in contatto con la Casa di cura il giorno antecedente l’accesso presso la struttura e a contattare il proprio medico di medicina generale.

 

Si ricorda a tutti che all’interno della Casa di cura è obbligatorio l’utilizzo della mascherina e si raccomanda di disinfettare le mani con frequenza con il gel idroalcolico disponibile.